Blog | Notizie dal mondo del networking

08.08.2013.
Gio

WiMAX o Adsl Satellitare? Meglio il secondo in attesa delle reti Lte

Il WiMAX è una tecnologia che non presenta sicuramente un futuro in ascesa, e questo proprio secondo gli stessi operatori che, dopo aver impegnato le proprie risorse, le stanno spostando su mix di nuove tecnologie per avvicinarsi alla tecnologia Lte. In più recenti studi hanno dimostrato che le performance della connessione satellitare (vedi anche Internet satellitare) è notevolmente superiore, in termini di efficienza e prestazioni, rispetto alla suddetta WiMAX. Per tradurre questa analisi in numeri, con una connessione satellitare la velocità in downlink è tra i 4 e i 5 mega, mentre con la WiMAX si supera di poco i 2 mega.

Caratteristiche della connessione con tecnologia WiMAX

Si tratta di una tecnologia che permette di ottenere connessioni internet senza una linea fissa e in assenza di copertura Adsl in quanto sfrutta le onde radio. Per questo genere di connessione bisogna installare l’apposita antenna dell’operatore (che generalmente ha copertura a livello regionale) che collegata al modem messo a disposizione permette di navigare sulle frequenze coperte dal gestore (ce ne sono sia di libere che acquistate all’asta dai vari provider).

Ovviamente ci sono dei costi di installazione o di attivazione, che comunque sono in linea con i costi di attivazione delle normali connessioni adsl (a meno di promozioni specifiche), in quanto siamo intorno ai 100 euro di media. Il costo del canone mensile, che generalmente predilige la soluzione in flat, si attesta intorno ai 15/20 euro mensili.

Inizialmente era stata vista come la soluzione al digital divide, ma proprio per i problemi legati alle frequenze e agli elevati costi di investimento per garantire le coperture, ha trovato una discreta diffusione solo in tempi lunghi. Per la copertura, questa viene garantita solo se si tratta di zone con una elevata richiesta ed inoltre i contratti prevedono durate medie obbligatorie abbastanza lunghe.

Caratteristiche delle connessioni satellitari

Scegliendo una connessione tramite satellite si riesce a ottenere una connettività ad elevata velocità anche nelle zone in cui è impossibile sperare di trovare una copertura con altre tecnologie. A seconda del gestore i costi di installazione (delle parabole) e delle attivazioni possono essere estremamente variabili, in quanto alcuni permettono di sfruttare le parabole installate per altri utilizzi.

I costi variano da kit con prezzi di poco inferiori ai 200 euro, mentre il canone mensile (con possibilità di scelta tra contratti a consumo o flat) si attesta intorno ai 16/ 25 euro mensili. Le prestazioni sono comunque molto elevate. Si tratta di una scelta di tipo meramente individuale e scollegata dal livello di domanda della zona in cui si vive, in più i contratti normalmente non hanno durate fisse.

Esempi di operatori

  • WiMax: Linkem offre sia la soluzione ricaricabile, con un costo di 99 euro(comprensiva dei 4 mesi di navigazione), sia l’abbonamento che in promozione costa per i primi 3 mesi 12,90 euro per poi passare a 23 euro;
  • Connessione satellitare: skydsl è uno dei gestori di connessioni satellitari con pacchetti a costi più che ragionevoli. Proposte tre “taglie”: skyDSL2+Flat S (da 16,90 euro); skyDSL2+Flat M (da 24,90 euro); skyDSL2+Flat L (da 39,90 euro).