Nuova linea adsl e telefonica, attenzione alle penali di disattivazione

Negli ultimi anni, con il procedere del processo di liberalizzazione delle tariffe, nel mercato dei provider telefonici sono entrate moltissime società che hanno reso ancora più ampia la possibile scelta sulle offerte ADSL a cui ciascun utente può attingere. Una maggiore concorrenza ha portato inizialmente ad un abbassamento delle tariffe praticate, ma oggi i principali gestori telefonici presentano delle offerte sostanzialmente allineate, che possono essere divise in due grandi gruppi: le offerte ADSL più Voce, e quelle ADSL senza traffico voce. Risparmiare è ancora possibile anche se è un po più complicato rispetto a un po di tempo fa, poiché ci si ritrova davanti a tantissime offerte che tuttavia possono nascondere anche delle condizioni che di fatto ne annullano gli eventuali vantaggi economici. Per riuscire a trovare la migliore offerta per una nuova linea adsl e telefonica, per prima cosa bisogna abbandonare l’idea di trovare la migliore offerta in senso assoluto, o affidarsi al consiglio del vicino o dell’amico che anche se molto soddisfatti dei propri servizi, non è assolutamente detto che abbiano le stesse esigenze di quelle che ha un altro utente. Inoltre bisogna sempre partire dal presupposto che una volta comprese le proprie necessità, inevitabilmente queste andranno adattate all’offerta ADSL raggiungibile nella zona in cui si vive. Specialmente per chi si trova in zone di periferia, molto spesso le possibili alternative di scelta si limitano solo ai principali provider.

Offerta Flat o a consumo: anche con antenna e kit satellitare l'adsl è possibile

Un problema che può essere superato solo nel caso in cui si adottino le nuove tipologie di collegamenti ADSL come quello tramite “antenna” o tramite “kit satellitare”. Si tratta in entrambi i casi di soluzioni che svincolano dall’obbligo di richiedere l’installazione di una linea telefonica classica, garantiscono quasi sempre connessioni molto veloci, con la possibilità di sfruttare la tecnologia Voip per effettuare anche il traffico voce, e che generalmente permettono di effettuare la scelta dell’offerta Flat o a consumo (anche con la formula delle ricaricabili), ma che hanno anche lo svantaggio di richiedere dei costi di attivazione piuttosto elevati. In particolare, nella scelta di una nuova linea, i costi di attivazione e le penali di disattivazione sono due fattori da controllare scrupolosamente, importanti al pari di altri aspetti (come il tipo e livello di assistenza, la presenza di servizi accessori gratuiti o a pagamento ma a prezzi molto contenuti, lo standard di sicurezza garantito, la velocità di download e di upload sia massima che minima offerta, e le tariffe a regime nel momento in cui cesserà la promozione in corso), visto che possono avere in più un impatto negativo sulla libertà di poter effettuare eventuali cambiamenti in futuro, possibili solo sostenendo dei costi eccessivi, che se previsti dai contratti, sono purtroppo legali..