Blog | Notizie dal mondo del networking

29.05.2013.
Mer

Offerte mobile internet con device più economiche e convenienti

Le nuove tendenze del mercato, nate dal matrimonio tra le preferenze degli utenti e il tipo di offerte proposte dai principali provider, spingono per le offerte mobile internet in abbonamento.

Infatti il rapporto qualità/prezzo è mediamente più conveniente rispetto alle offerte con ricaricabile, ed in più entrambe le parti sono rassicurate dal vantaggio di un servizio senza interruzioni: il provider non deve sospenderlo per mancanza di fondi necessari per il pagamento del canone e riattivarlo con il ripristino della ricarica, e gli utenti non devono pensare a dover “dosare” l’impiego della propria navigazione.

Inoltre le proposte che hanno ottenuto recentemente una maggiore attenzione sono quelle che insieme al traffico comprendono una quota di comodato d’uso che consente l’uso di un determinato tipo di terminale, senza doverlo acquistare con un elevato esborso iniziale. A riguardo va però detto che la validità dell'offerta è fortemente legata al tipo di device compreso, poiché solo nel caso in cui si tratti di modelli che non troveranno un sostituto più evoluto in tempi rapidi, vanno prese in considerazione altrimenti ci si ritrova legati a lunghi contratti con un hardware presto obsoleto e privo di appeal e mercato.

In ogni caso non si può quasi mai parlare di contratti convenienti in senso stretto. Per quanto riguarda gli elementi da considerare per scegliere l’offerta più adatta a sé bisogna sempre partire dal presupposto che il risparmio e la convenienza non si sovrappongono ma devono convivere in modo tale da individuare l’offerta meno costosa tra quelle che garantiscono esattamente il tipo di performance necessarie all’utilizzatore.

Offerte mobile internet più interessanti

L'offerta di Wind si mette in evidenza per la chiarezza delle condizioni economiche e il basso costo di canone mensile con ricaricabile: con la All Inclusive Big si pagano 10 euro al mese per avere internet illimitato (dopo 1 GB si abbassa la velocità di navigazione ma non ci sono costi aggiuntivi), 400 minuti di traffico voce e 400 sms verso tutti. E’ possibile raddoppiare a 2GB la navigazione alla velocità massima pagando 2,5 euro in più. Si tratta di un piano adatto a chi non vuole limitazioni nella navigazione ma usa anche molto lo smartphone come traffico voce;

La 3 offre la gamma più ampia di offerte, sia per tablet che per smartphone, con tariffe molto competitive sia per abbonamento che ricaricabile, ma non si può trascurare l’aspetto della copertura garantita ancora per zone troppo limitate (e il passaggio su rete Tim ha costi elevati per non interrompere la navigazione). Con il tablet in abbonamento si può sceglier tra 9 euro mensili per un GB al mese di navigazione, o un canone da 19 euro per 1 Gb di navigazione al giorno. Invece per il 'tutto compreso' con smartphone, sempre per abbonamento, il canone meno costoso è quello di 20 euro al mese con la top special 400, che comprende 2 Gb di navigazione al mese 400 minuti di chiamate e 100 sms (attenzione aumentando il canone aumentano i minuti di telefonate e numero di sms ma i GB i navigazione restano invariati);

Vodafone non propone numerose offerte, ma risulta interessante comunque la Unlimited con la quale, con un canone di 11,90 euro al mese si ha internet illimitato (dopo il superamento di 1 GB si abbassa la velocità ma nessun costo aggiuntivo), sms illimitati e chiamate illimitate a un numero vodafone a scelta. Per gli altri telefono pagando 1 euro al giorno si possono avere 200 minuti compresi verso tutti.

Wind

  • Costo mensile: 10 euro
  • Dati scaricabili al mese: illimitati

Tre

  • Costo mensile: 9 euro
  • Dati scaricabili al mese: 1 GB

Vodafone

  • Costo mensile: 11,90 euro
  • Dati scaricabili al mese: illimitati