Blog | Notizie dal mondo del networking

11.03.2015.
Mer

Adsl2: significato e standard di velocità

I più moderni router sono stati dotati di tecnologia adsl/adsl2, e per alcuni operatori è disponibile anche una versione plus, oppure la versione adsl2+. Per poter comprendere se sia utile sfruttare questo tipo di “standard” oppure no, la prima cosa sta nel comprendere che cosa significa e che cos’è effettivamente.

L’adsl2 che cos’è e quali sono i vantaggi

Nello sviluppo delle tecnologie che permettono di connettersi ad internet, ormai da diversi anni si è affermata la DSL, della quale, quella con più successo (soprattutto per il rapporto qualità prezzo sia per i fornitori che per i consumatori) è stata proprio la Adsl. Tuttavia nell’ulteriore evoluzione, si è passati alla versione dello standard Adsl2, quindi a quella ancor più evoluta, specificata con adsl2+ o Plus.

Per questo ‘gruppo di tecnologie’ le differenze sono legate soprattutto alla velocità di connessione, che con la adsl2 diventa doppia rispetto alla versione semplicemente adsl, e così a salire. Ad esempio, i modem Telecom wifi adsl/adsl2 sono ideati per raggiungere una connessione a 20 Mega, anche se di fatto si tratta di un segmento per cui Telecom non ha mostrato un grande interesse, puntando ai 7 Mega od, in alternativa, alla 30 Mega. Ovviamente poi però è necessario che:

- la velocità di connessione offerta dal provider sia almeno pari a quanto può supportare il modem (che essendo con standard adsl e adsl2 si può adattare ad un range di velocità molto flessibile);

- la centrale alla quale si collega la propria linea sia stata aggiornata con lo standard adsl2, altrimenti continuerà a funzionare con la versione più lenta. Un requisito questo da valutare con attenzione quando si vive in zone che hanno centrali molto arretrate, ancora con il doppino in rame.

Differenze tra adsl e adsl2, oltre che versione adsl2+ o plus

La principale differenza, oltre che ad esempio ad una riduzione del valore SNR, sta proprio nella velocità di navigazione che lo standard permette di raggiungere, e quindi il modem può supportare. La versione adsl è fino a 7 mega, quella adsl2 passa oltre i 7 mega, fino ai 20 mega. Questo passaggio è reso possibile dall’ampliamento della portanza del segnale che, sfruttando un arco più ampio di frequenze, permette di raddoppiare di conseguenza anche la velocità.

Per comprendere se sia possibile sfruttare questi vantaggi, bisogna obbligatoriamente passare per la verifica della copertura e della velocità che realmente si ha nella zona in cui si vive (vedi: Adsl migliore per provincia).